mercoledì 26 giugno 2013

L' alluminio migliore.. fotovoltaico Ischia SolarME


sabato 15 giugno 2013

Installando in sicurezza: Solarme Casamicciola

Impianto 3 kwp, Casamicciola: SolarME lavorare in sicurezza

Il D.L.G.S 9 aprile 2088 N 81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro integra e allarga le precedenti diposizioni in materia e definisce con delle normative precise i requisiti dei lavoratori in quota. Dal D.Lgs.81/2008 Articolo 107 Definizioni: Agli effetti delle disposizioni di cui al presente capo si intende lavoro in quota: attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile. Quindi una vasta platea di persone e professioni che vanno dai lattonieri, agli edili, ai coperturisti, ecc..operatore in quota In pratica, chiunque operi su una scala o superficie di appoggio oltre i due metri da terra è considerato un lavoratore in quota. Tutti questi operatori sono tenuti dal sopracitato DLGS a una formazione specifica di vari livelli e un costante aggiornamento. Quindi non chiunque può eseguire operazioni di manutenzione in questi ambienti di lavoro.Chi lo fa senza averne i requisiti và incontro a sanzioni amministrative e penali. 
In calce il decreto unico sulla sicurezza del lavoro: Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro.

sabato 8 giugno 2013

Novità incentivi in conto energia: fotovoltaico SolarME

Quando la potenza non è tutto: impianti fotovoltaici SOLARme Ischia
2 impianti installati con il V conto energia.. ma da oggi i nuovi incentivi: 
Il 6 luglio corrente anno non sarà più possibile accedere agli incentivi del V conto energia e non è previsto un 6° ma l'agenzia delle entrate ha confermato in Aprile la possibilità di detrarre l'impianto fotovoltaico dall'IRPEF per un'importo del 50% in 10 anni.
"La detrazione fiscale dall'Irpef (imposta sul reddito persone fisiche) delle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie è stata istituita per la prima volta con l'articolo 1 della LEGGE del 27 dicembre 1997, n. 449. Oggi l'agevolazione, modificata e prorogata più volte, non ha più scadenze, il decreto "Salva Italia" ha aggiunto l’articolo 16-bis "Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici" al Testo Unico Imposte sui Redditi, questo inserimento tra gli oneri detraibili ai fini Irpef ha reso permanente dal 1 gennaio 2012 il beneficio della detrazione fiscale per le ristrutturazioni. La più recente novità, introdotta dal decreto sviluppo 2012 "Misure urgenti per la crescita del Paese", riguarda le spese sostenute per ristrutturazione dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013. Per queste spese il decreto ha innalzato la detrazione Irpef dal 36% al 50% ed ha raddoppiato il limite massimo di spesa da 48.000 a 96.000 euro per unità immobiliare" ..tratto da Detrazione 50
Per maggiori informazioni e le ultime novità seguiteci su questo blog SolarME
Related Posts with Thumbnails